Egitto/Bonino: la condanna definitiva a cinque anni inflitta ad Ayman Nour mi addolora profondamente


Roma, 18 maggio 2006 - “La notizia della condanna definitiva di Ayman Nour da parte della Corte di Cassazione del Cairo mi lascia interdetta. Come amico mi addolora il fatto che non potrà uscire dal carcere per altri quattro anni: il mio pensiero in questo momento va alla moglie e ai due figli adolescenti.

Già nel marzo del 2005, in vista delle elezioni presidenziali di settembre, assieme a parlamentari europei del Gruppo liberale, ci eravamo mobilitati con successo per la sua liberazione. Oggi, la privazione della sua libertà personale per altri quattro anni ha il sapore amaro di una persecuzione politica.”