Sabato 27 luglio a Roma

Sabato 27 luglio a Roma

Il programma della Conferenza "Universalità dei Diritti Umani per la transizione verso lo Stato di Diritto e l'affermazione del Diritto alla Conoscenza"

RNN 80: Esito positivo della Conferenza sul Diritto alla Conoscenza

RNN 80: Esito positivo della Conferenza sul Diritto alla Conoscenza

Nelle news: Si è tenuta la assemblea del 27 luglio su Stato di Diritto e Diritto alla Conoscenza; Presentato il Rapporto 2015 sulla pena di morte; Le "spinte gentili"; Sondaggio sul Dalai Lama

Presentazione degli Atti del Convegno di Bruxelles:

Presentazione degli Atti del Convegno di Bruxelles: "Ragion di Stato contro Stato di Diritto"

Il documento e il video della presentazione presso la Sala della Camera dei Deputati

10/06/2015

Whistleblowing: Globaleaks su senzabarcode.it (2/2)

Whistleblowing: Globaleaks su senzabarcode.it (2/2)

Dalla politica ai dirigenti sono tutte figure apicali legate da rapporto fiduciario con l’amministrazione e difficilmente tali episodi sarebbero stati denunciati dall’interno degli uffici coinvolti se tale denuncia non fosse stata totalmente coperta da anonimato e con riceventi diversi da coloro che ne fanno parte; anche perché gli stessi piani triennali anti-corruzione nell’amministrazione della Capitale, carenti nell’applicazione, fin dalla prima stesura sono stati affidati a chi è stato indagato proprio per corruzione.

08/06/2015

Lingua comune della specie umana: 2015 è tempo per l’azione globale

Il Partito Radicale ha fatto richiesta, presentandone i relativi termini, di due interventi, uno orale e l’altro scritto dal titolo “Obiettivo zero per lo sviluppo sostenibile: una lingua comune della specie umana” all’High Level Political Forum on Sustainable Development.

08/06/2015

Erdogan: «La bandiera islamica sventoli su Gerusalemme»

Erdogan: «La bandiera islamica sventoli su Gerusalemme»

Domenica 7 giugno la Turchia andrà alle urne per le elezioni politiche.

Il presidente Recep Tayyip Erdoğan, temendo che il suo partito AKP possa uscire dalle urne indebolito dopo tredici anni di governo, per recuperare consensi, tenta la carta del nazionalismo e quella della radicalizzazione delle posizioni politiche e delle divisioni etniche e religiose, fomentando sentimenti che resistono ancora negli strati più arretrati della popolazione turca.

Condividi contenuti