Ciao Marco

Ciao Marco

.

Il libro S.O.S. Stato di Diritto

Il libro S.O.S. Stato di Diritto

.

RNN 113: Diritto alla conoscenza in sede ONU

RNN 113: Diritto alla conoscenza in sede ONU

Nelle news: Diritto alla conoscenza, Nazioni Unite, Ginevra, Antiproibizionismo, Tiananmenm, Tank man, RAI, Carceri, Referendum, Scuola

05/05/2016

La forza nell’unione di cose diverse

La sintesi giornalistica della bella e ricca Assemblea del Partito Radicale Non violento, Transnazionale e Transpartito, che si è svolta lo scorso fine settimana, non ha reso minimamente la realtà molto più complessa del mondo radicale. La rappresentazione esterna dei "radicali divisi e litigiosi"... perché non c`è Pannella e la soluzione interna dei "radicali che devono stare uniti"... perché non c`è Pannella, sono entrambe senza consistenza e valore politici.

05/05/2016

Partito Radicale: riflessione sulle beghe

La recente assemblea degli iscritti al Partito Radicale (Nonviolento, transnazionale e transpartito) ha reso evidente alcune novità. Nei pochi articoli in cui se n’è parlato, però, l’analisi è apparsa riduttiva, addirittura fuorviante. Tutto verterebbe sull’eredità del partito e sul suo futuro; da una parte i pannelliani e dall’altra i boniniani. Da una parte i puri e dall’altra quelli che vorrebbero dar corso a un partito con caratteristiche classiche. Niente di più falso.

04/05/2016

Il 13 maggio 'SOS Stato di Diritto' approda alle Nazioni Unite a Ginevra

“S.O.S. STATO DI DIRITTO” 
Tavola Rotonda 
10.00 – 13.00, Venerdì 13 Maggio 2016 
ROOM IX, PALAIS DES NATIONS, GINEVRA 
03/05/2016

Marco, Ernesto, l'elogio della galera e il "Non mollare!". Buon compleanno, Capitano!

Ernesto Rossi e il suo "Elogio della galera"; Marco Pannella e il suo quotidiano "Non mollare!". Penso a Marco, ai suoi straordinari 86 anni, a quello che ha dato a questo Paese e a noi tutti, e rileggo una delle più belle pagine scritte da Ernesto Rossi:

03/05/2016

86º Compleanno di Marco Pannella: #MarcoDay

Roma, 2 maggio. Marco Pannella compie 86 anni. Arriva il dono di Papa Francesco, la telefonata di Mattarella, il telegramma di Napolitano per guardare “non solo al passato ma al futuro”.

Syndicate content