1955-2015 Sessant'anni di lotte nonviolente

1955-2015 Sessant'anni di lotte nonviolente

1955-2015 Sessant'anni di lotte nonviolente.

Lettera di congratulazioni per il Ministro degli Esteri Turco

Lettera di congratulazioni per il Ministro degli Esteri Turco

Caro Ministro Çavuşoğlu, è con grande piacere che siamo venuti a conoscenza della Sua nomina a Ministro degli Affari Esteri della Repubblica di Turchia. Abbiamo accolto questo Suo nuovo incarico come...

RNN 35: Pronti per la cannabis terapeutica Made in Italy?

RNN 35: Pronti per la cannabis terapeutica Made in Italy?

Nelle news: l'arcipelago polizia e la minaccia di sciopero; convegno sul dissesto idrogeologico; XI Congresso Ass. Coscioni; eutanasia in Italia; l'ultimo libro di Hans Küng

01/07/2014

Carceri, Marco Pannella: Strasburgo condanna di nuovo l'Italia, campioni del mondo solo su questo campo.

Marco Pannella

Dichiarazione di Marco Pannella, presidente del Senato del Partito Radicale.

01/07/2014

Carceri, Gallo e Paoletti: subito delitto di tortura

Carceri

 

Dichiarazione di Filomena Gallo e Nicolò Paoletti, entrambi legali per l’Amicus Curiae  dinanzi alla Corte EDU nel caso Saba c/Italia.

01/07/2014

Stato di diritto, Non C'è Pace Senza Giustizia: il sistema giudiziario italiano favorisce l'impunità

Carcere

Dichiarazione di Niccolò Figà-Talamanca e Antonella Casu, Segretario Generale  e Tesoriera di Non c'è Pace Senza Giustizia

01/07/2014

Carceri. Radicali: condanna per inumanità: e’ questo il volto che Renzi vuole presentare in Europa?

carceri-inumane

Dichiarazione della Segretaria di Radicali Italiani Rita Bernardini e di Irene Testa Segretaria dell'associazione Il Detenuto Ignoto

23/06/2014

È ora di parlare di droghe. Se anche tu vuoi che dal 26 giugno si inizi a parlare finalmente di droghe, firma l'appello.

ll 26 giugno si celebra la giornata mondiale per la lotta alla droga. 
Una guerra persa, sotto gli occhi di tutti e sulla pelle di troppi.
Per questo è ora di parlare di droghe.

Decenni di proibizionismo sulle sostanze stupefacenti hanno fatto aumentare la produzione, i traffici, i consumatori. E i profitti delle organizzazioni criminali.

Condividi contenuti