Iran

22/04/2014

Iran. Nessuno Tocchi Caino e Partito Radicale condannano violenze su detenuti politici nel carcere di Evin

Nessuno tocchi Caino e il Partito Radicale condannano l’attacco del 17 aprile al carcere iraniano di Evin da parte di agenti del Ministero dell’Intelligence che, insieme a circa cento guardie del penitenziario, hanno infierito sui prigionieri della sezione 350. Almeno 30 di loro hanno riportato gravi ferite durante il pestaggio e 32 sono stati violentemente trasferiti in isolamento.

10/10/2010

Pena di morte: Nessuno Tocchi Caino presenta le iniziative in occasione della giornata mondiale contro la pena capitale

In una conferenza tenuta a Roma in occasione del 10 ottobre, Giornata Mondiale Contro la Pena di Morte, Nessuno tocchi Caino ha presentato il dossier “Sakineh e le altre” sulla lapidazione nel mondo e mostrato un video della Resistenza Iraniana con le immagini di una doppia lapidazione effettuata dal regime dei Mullah.

26/06/2010

Il raduno annuale della Resistenza Iraniana

 60.000 manifestanti per la democrazia in Iran

28/06/2010

Iran: sostenere la società civile per promuovere riforma democratica, diritti umani e stato di diritto

 Il 29 giugno 2010, nell’ambito della conferenza intitolata “Il Movimento Democratico in Iran: Rischi e Potenziale”, organizzata dall’Organizzazione delle Nazioni e dei Popoli Non Rappresentati (UNPO) e dal Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito, presso il Parlamento italiano, l'associazione radicale Non c'è Pace Senza Giustizia (NPSG) presenterà il libro “Sostenere la società civile iraniana: un kit di strumenti per colleghi democratici nella comunità internazionale”.

28/06/2010

Iran: Partito Radicale e UNPO organizzano due giorni, 29 e 30 giugno conferenza internazionale alla Camera dei Deputati (sala delle Colonne)

Iran: Partito Radicale e UNPO organizzano due giorni, 29 e 30 giugno conferenza internazionale alla Camera dei Deputati (sala delle Colonne), audizione in Senato e tavola rotonda in Via di Torre Argentina con esperti, giornalisti e militanti dei diritti umani delle varie nazionalità iraniane.

Condividi contenuti