Nel 1975 arrestò Pannella, 40 anni dopo si iscrive al Partito Radicale

Va bene! *
14/07/2015
Matteo Angioli

Nel 1975 arrestò Pannella, 40 anni dopo si iscrive al Partito Radicale


Era il luglio 1975 quando il Commissario di Polizia Ennio Di Francesco arrestò Marco Pannella nella sede del Partito Radicale per aver fumato in un atto di disobbedienza civile una sigaretta di cannabis. Dopo l'arresto, i Radicali manifestarono davanti alla Questura di Roma contro il trasferimento punitivo subìto da Di Francesco per aver espresso solidarietà a Pannella, nonostante l’arresto.

Il 10 luglio scorso, a distanza di 40 anni esatti, Ennio Di Francesco ha deciso di iscriversi al Partito Radicale. Il significato della sua iscrizione, specifica Di Francesco, è quello di un contributo, non esclusivo, perché per convinzione cerca di farlo, ovviamente in limiti minimali ma sinceri, anche per altre Associazioni e Movimenti che sono impegnati sul tema delle libertà e dei diritti universali.

Ennio inoltre non ha mai saputo chi fosse quella splendida fanciulla che portava quel cartellone che dice più di ogni libro “Di Francesco colpevole di pensare”. Era già stato trasferito ad altra sede a timbrare passaporti. Se qualcuno la riconoscesse, lui avrebbe piacerebbe di ringraziarla.

 

* E' un omaggio al nostro Presidente Sergio Stanzani, scomparso il 17 ottobre 2013, che aveva come frequente intercalare quel "va bene" per il quale veniva sempre preso affettuosamente in giro.

 

comments powered by Disqus