La mia prima riunione al CPT

Va bene! *
17/03/2016
Elisabetta Zamparutti

La mia prima riunione al CPT


Dal 6 all’11 marzo, ho partecipato alla mia prima riunione del Comitato europeo per la prevenzione della tortura e i trattamenti disumani o degradanti a Strasburgo. Ho avuto modo di iniziare a capire come opera questo organismo del Consiglio d’Europa ascoltando e discutendo le relazioni sulle sue visite periodiche a Malta, nella Repubblica di Moldova, in Bosnia-Erzegovina ed in Armenia. Sono state discusse anche le relazioni sulle visite ad hoc in Ungheria (trattamento e le condizioni di detenzione dei cittadini stranieri privati della libertà) e in Italia (trattamento dei cittadini stranieri durante un'operazione di espulsione per via aerea). Questi rapporti saranno inviati alle rispettive autorità e resi pubblici solo su richiesta delle stesse. 

Ho avuto modo di partecipare anche alla elezione della nuova vicepresidente, Marzena Ksel, membro della Polonia. La Ksel è un medico esperto presso il Tribunale di Cracovia ed ex direttore del Servizio sanitario regionale presso il Consiglio Centrale dell’amministrazione penitenziaria polacca. 

Molto interessanti anche le audizioni di Nils Muižnieks, Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa, e di Benoît Van Keirsbilck, direttore della ONG Defence for Children International che ha illustrato una guida, fatta davvero molto bene, di come condurre una visita ispettiva nei carceri minorili.

* E' un omaggio al nostro Presidente Sergio Stanzani, scomparso il 17 ottobre 2013, che aveva come frequente intercalare quel "va bene" per il quale veniva sempre preso affettuosamente in giro.

 

comments powered by Disqus