SE PARTITO RADICALE PER AVER ADOTTATO CONTRO IL POTERE COSTITUITO "L'AGENDA PANNELLA" PER STATI UNITI D'EUROPA, CONTRO STERMINIO PER FAME, E PER IL DIRITTO ALLA CONOSCENZA E' CENSURATO, A PAPA FRANCESCO SE AVESSE LA STESSA AGENDA POLITICA? ALTRO CHE IOR!


SE IL PARTITO RADICALE PER AVER ADOTTATO CONTRO IL POTERE COSTITUITO "L'AGENDA PANNELLA" PER GLI STATI UNITI D'EUROPA, CONTRO LO STERMINIO PER FAME SETE E GUERRE NEL MONDO, E PER IL DIRITTO ALLA CONOSCENZA E' CENSURATO, COSA POTREBBE ACCADERE A PAPA FRANCESCO SE AVESSE LA STESSA AGENDA POLITICA? ALTRO CHE IOR! 

Maurizio Turco, della Presidenza del Partito Radicale, ha dichiarato: 

Roma, 8 luglio 2017 - Papa Francesco oggi con il suo intervento sull'Europa federale, sulle povertà e l'informazione, che ne sia a conoscenza o meno poco importa, pone al centro del dibattito politico i temi che il Partito radicale con Marco Pannella continua ad indicare come corpo unico dal 1979.

Sull'urgenza di una Europa federale ormai divenuta una necessità, il Partito Radicale fonda le sue radici sul progetto politico di Stati Uniti d'Europa, ispirati dal Manifesto di Ventotene di Altoero Spienlli Ernesto rossi Eugenio Colorni del 1944; concretizzato nel Manifesto dei federalisti europei di Spinelli del 1957 e infine istituzionalizzati con il Trattato Spinelli Pannella del 1984.

All'Europa federale gli uomini e le donne di governo europeo si sono dedicate in questi decenni, in nome dei padri fondatori, a tradire la prospettiva da loro indicata.

Su quelle che Papa Francesco declina come povertà e che politicamente noi dal 1979 abbiamo indicato come il nuovo Olocausto dello sterminio per fame, sete e guerre nel mondo, il Manifesto appello del Partito Radicale scritto da Marco Pannella del 1981 sottoscritto da quasi tutti i Premi Nobel allora viventi sia tutt'oggi un documento di estrema attualità nell'analisi, allora era preveggenza, nella denuncia e nelle proposte di azione.

E il trittico di Francesco trova, compiutezza, citando la questione dell'informazione, nelle conclusioni di quel Manifesto che recita:

"se le donne e gli uomini, se le genti sapranno, se saranno informati, noi non dubitiamo che il futuro potrà essere diverso da quello che incombe e sembra segnato per tutti e nel mondo intero. Ma solo in questo caso."

Il Partito Radicale è, oggi, il partito degli Stati Uniti d'Europa, il partito della lotta all'olocausto per fame sete e guerre del mondo, il partito per lo Stato di diritto e il diritto alla conoscenza. E' il Partito che se non riuscirà ad avere tremila iscritti entro dicembre non avrà più risorse per alimentare queste lotte.

Di tutto questo i cittadini sono forzatamente all'oscuro per una scelta di regime, il regime del disordine costituito, che censura ogni denuncia che possa metterne in pericolo l'esistenza e che sponsorizza ogni opposizione di comodo, specie se funzionale a nascondere le lotte radicali del Partito radicale e le analisi, denunce e proposte di Governo di Marco Pannella.

Papa Francesco, dilagando sui temi del federalismo, delle ragioni politiche delle povertà e sull'informazione distorta, che nel nostro piccolo di Partito Radicale è "l'agenda Pannella", se continuasse ed arrivasse a chiedere una risposta politica, cos'altro?, rischierebbe molto più di quello che potremmo immaginare. Altro che IOR!"