Nota sul bilancio del Partito Radicale al 30/11/2011


LO STATO PATRIMONIALE

Lo stato patrimoniale, al 30 novembre 2011, evidenzia un disavanzo cumulato pari a 1.083.220 Euro.
L’attivo di 423.363 Euro, derivante da una disponibilità immediata di 70.186 euro, da crediti verso soggetti radicali per euro 68.190 (Radicali Italiani) e da crediti verso soggetti privati per un totale di euro 259.823, di cui euro 20.264 verso circuiti interbancari per l’incasso dei contributi a mezzo carta di credito, euro 22.680 per anticipi a fornitori relativi al spese già anticipate per la realizzazione del XXXIX Congresso, e da altri crediti per euro 212.276 la cui voce più rilevante è costituita dal credito verso Danilo Quinto che ammonta a euro 206.089.
Inoltre figurano nell’attivo dello Stato Patrimoniale le voci relative agli acconti Irap per euro 7.575 e Inail per euro 1.891 e immobilizzazioni materiali per euro 3.589.
Risconti attivi per euro 14.000, costituiti dalla quota dell’affitto della Sede già pagato, ma relativo al mese di dicembre.
Il passivo è di 1.506.583 euro è determinato da debiti a breve termine per euro 623.037; in questa voce c’è da segnalare una partita “interna” rilevante nei confronti del Centro di Produzione S.P.A. per euro 381.415, il debito verso il personale dipendente per euro 168.755 (comprende TFR, ratei di 13 e 14 mensilità nonché ferie e permessi maturati e non goduti), il debito verso l’erario irpef dipendenti è di euro 8.541, mentre quello verso gli enti previdenziali è di euro 9.927, è stato rilevato anche il debito verso l’erario per le imposte dell’anno per euro 23.000.
Tra le passività figurano anche i debiti verso soggetti dell’area radicale per un importo complessivo di euro 44.123, i debiti per controversie per euro 79.710, debiti diversi euro 762 i fondi di accantonamento per euro 450.071. Fatture da ricevere per euro 308.879.
 
IL CONTO ECONOMICO
I proventi del periodo 1-1- ’11 / 30-11- ’11 sono stati nel totale 1.515.500 Euro, di cui euro 645.500 contributi sostenitori e euro 870.000 contributo Lista Pannella.
Le spese del periodo ammontano a euro 1.315.822, il costo del personale impegnato nella sede è pari a euro 679.621, mentre quello legato alle iniziative è di euro 5.182, i costi della sede ammontano a euro 268.510, la voce iniziative e campagna di informazione ammonta a euro 58.311, le sedi estere (Tirana e Budapest) euro 14.289, la voce di spesa relativa ai comitati e congressi ammonta a euro 289.909
Gli oneri finanziari sono costituiti dalle spese bancarie e dalle commissioni applicate dai circuiti interbancari, mentre i proventi sono gli interessi attivi maturati su c/c bancari.
Proventi e Oneri straordinari:
Nei proventi straordinari la cifra più rilevante (149.089) è costituita dallo stralcio di parte del debito verso Telecom Italia relativo ai canoni di Leasing conseguente all’accordo raggiunto tra le parti.
Gli oneri straordinari sono costi relativi a esercizi precedenti.
 

 

AttachmentSize
bilanci_dal_2004_al_ 2011.pdf74.09 KB