NAZIONI UNITE - 54° SESSIONE DELLA SOTTO-COMMISSIONE SULLA PROMOZIONE E LA PROTEZIONE DEI DIRITTI UMANI: RISPOSTA DEL RAPPRESENTANTE DELLA REPUBBLICA SOCIALISTA DEL VIETNAM, Sig.ra NGUYEN THI THU QUYNH


Ginevra, 13 agosto 2002

Signor Presidente, grazie per avermi dato la parola,

Signor Presidente, il Vietnam apprezza moltissimo il lavoro della Sotto-Commissione sulla Promozione e la Protezione dei diritti umani e ritiene che questo foro non dovrebbe essere utilizzato in modo abusivo per disseminare invenzioni irresponsabili e diffamatorie, così come l'intervento reso dall’ONG – Partito Radicale Transnazionale -, venerdì scorso sul punto 5(b). Tali invenzioni superate e diffamatorie non riflettono oggettivamente quanto succede in Vietnam.

Le comunità etniche che vivono in Vietnam godono di uguali diritti. Il Governo sta portando avanti una politica concreta volta a eliminare le differenze di sviluppo economico e sociale tra le zone remote e montuose e le zone di pianura, a creare allo stesso tempo un ambiente favorevole alla preservazione da parte delle comunità etniche della loro propria identità e alla loro piena partecipazione al processo di sviluppo comune del Paese. Ottimi risultati sono stati conseguiti dal Governo del Vietnam negli anni passati, così come la stessa comunità internazionale lo ha riconosciuto. Questo è in evidente contraddizione con le accuse contenute nell'intervento reso dal PRT.

La ringrazio Signor Presidente.

(traduzione non ufficiale)