Interrogazione parlamentare di Maurizio Turco (TDI) alla Commissione e risposta data dalla sig.ra Schreyer a nome della Commissione




Interrogazioni parlamentari
INTERROGAZIONE SCRITTA P-0656/01
di Maurizio Turco (TDI) alla Commissione
(26 febbraio 2001)

Oggetto: Inchiesta giudiziaria sull'utilizzo dei fondi della regione Puglia destinati alla formazione professionale


Da notizie di stampa risulta che la procura della Repubblica di Bari ha aperto un'inchiesta relativa all'utilizzo dei fondi della regione Puglia destinati alla formazione professionale, che sarebbero state riscontrate diverse anomalie e che detta inchiesta è stata aperta a seguito di una denuncia dell'avvocato Giuseppe Di Donna, ex assessore della regione Puglia alla formazione professionale.

Sul quotidiano "La Repubblica" del 18 gennaio 2001 è stata pubblicata un'intervista al Presidente della Camera dei deputati della Repubblica italiana, Luciano Violante, dal titolo "Le mani di Provenzano su 16mila miliardi della UE - Violante: ecco le nuove ambizioni di Cosa Nostra".

Alla luce di quanto soprammenzionato, non ritiene la Commissione che sia opportuno ascoltare l'avvocato Di Donna al fine di appurare se sono stati lesi gli interessi finanziari dell'Unione e l'onorevole Violante per comprendere fino a che punto il rischio paventato è reale?

Ha la Commissione già preso iniziative in relazione ai due episodi narrati o intende prenderne e, in caso affermativo, quali?

P-0656/01IT
Risposta data dalla sig.ra Schreyer
a nome della Commissione
(3 aprile 2001)


L'Ufficio europeo per la lotta antifrode (OLAF) ha comunicato di avere aperto il 28 luglio 2000 un'inchiesta sull'utilizzo dei fondi della regione Puglia destinati alla formazione professionale.

La Commissione dal canto suo fornisce tutta l'assistenza necessaria. In particolare essa ha autorizzato l'audizione da parte del tribunale di Bari di uno dei suoi funzionari, esperto in materia di procedure finanziarie del Fondo sociale europeo.