I radicali manifestano a L'Avana


Corriere della Sera

Una delegazione del Partito radicale è a Cuba per manifestare in favore della libertà. Del gruppo fanno parte Marco Cappato, Maria Fida Moro, Elisabetta Zamparutti e Matteo Mecacci, che ieri a mezzogiorno hanno dato vita a una manifestazione non autorizzata all'Avana in occasione del quarto anniversario dell'arresto di 75 politici, intellettuali e giornalisti cubani avvenuto il 18 marzo 2003.1 radicali denunciano i processi farsa che hanno portato alla condanna dei dissidenti a pene dai 6 ai 25 anni (65 di loro sono ancora in carcere). Tra gli obiettivi della protesta., l'appello per la liberazione di Francisco Chaviano, detenuto dal '94, già presidente del Consiglio nazionale per i diritti civili a Cuba. L'azione non violenta non ha visto l'intervento delle forze di sicurezza.