DIRETTIVA BOLKESTEIN - PARTITO RADICALE: VIOLAZIONE CONTINUA. CONTINUEREMO A DENUNCIARE FORMALMENTE LA ROTTURA DELLA LEGALITA' EUROPEA


"Apprendiamo che nella notte la Commissione Bilancio della Camera ha approvato l'emendamento proposto dal PD che mantiene la validità delle concessioni del commercio ambulante fino al 2020, facendo così slittare l'adozione della direttiva Bolkestein nel nostro paese. 

Ciò ci espone all'ennesima procedura di infrazione da parte della Commissione europea ed è l'ennesima contraddizione di questo Governo che ha sempre dichiarato di voler ridurre il numero delle procedure di infrazione per le quali i contribuenti italiani stanno pagando pesanti multe all'Europa. 

Rammentiamo che il Partito Radicale il 2 marzo 2017, relativamente al commercio ambulante, ha già presentato alla commissione europea un ricorso per procedura d'infrazione contro le norme applicate per il posteggio su aree pubbliche, in quanto incompatibili con la Direttiva Bolkestein e con i principi fondamentali dei trattati ai quali l'Italia ha aderito. Abbiamo quindi dato mandato all'avvocato Maria Laura Turco, dirigente del Partito Radicale, di presentare l'ennesima denuncia."