CONFERENZA STAMPA DI MARCO CAPPATO


Venerdi 4 Aprile 2003 ore 10:30 am
866 UN Plaza, Suite 408 (corner of 1st Ave. and 48th St.)
Conferenza Stampa di MARCO CAPPATO per la Presentazione


*Dell’Appello rivolto al Segretario General e agli Stati membri delle Nazioni unite per la riforma delle Convenzioni ONU in Materia di Droga
*Dello Studio della Lega Internazionale Antiproibizionista sui prime cinque anni di politiche di “controllo” della droga portate avanti dall’United Nations Drug Control Programme


Nel quadro della campagna radicale antiproibizionista in vista del Segmento Ministeriale della Commissione Stupefacenti di Vienna del prossimo 16-17 aprile, l’eurodeputato radicale Marco Cappato, Coordinatore della rete Parliamentarians for Antiprohibitionist Action e Marco Perduca, Segretario della Lega Internazionale Antiproibizionista presenteranno alla stampa italiana l’appello a Kofi Annan e alle Nazioni unite che chiede una riforma radicale della tre Convenzioni ONU in materia di droga e uno studio, coordinato dalla Prof. Carla Rossi dell’Università Tor Vergata di Roma, in cui si passano in rassegna i fallimenti degli ultimi cinque anni di proibizionismo lanciati da Pino Arlacchi alla Sessione speciale dell’Assemblea generale del 1998 a New York.

L’appello, sottoscritto da oltre 200 parlamentari da 20 pesi e da oltre 6000 cittadini provenienti di quasi 80 nazionalità chiede che:

*Si prendano in esame i risultati positivi ottenuti tramite l'attuazione di politiche in diversi paesi, che implicano la riduzione del danno e del rischio (in particolare attraverso l'amministrazione di sostanze sostitutive), la depenalizzazione del consumo di certe sostanze, la depenalizzazione parziale della vendita della cannabis e dei suoi derivati, e la distribuzione di eroina sotto controllo medico;
*si prendano tutte le misure necessarie per rendere più efficaci la lotta alla criminalità organizzata e al traffico degli stupefacenti, stabilendo un sistema per il controllo legale e la regolamentazione della produzione, la vendita e il consumo di sostanze attualmente illegali;
*e che venga avviato un processo di revisione delle Convenzioni ONU in occasione della conferenza di revisione delle politiche ONU sulle droghe, che si terrà a Vienna nel mese di aprile 2003, in modo da abrogare o emendare le Convenzioni del 1961 e del 1971, allo scopo di riclassificare le sostanze e designare altri impieghi legali delle droghe oltre a quelli per scopi medici e scientifici, e di abrogare la Convenzione del 1988.


Marco Cappato, selezionato dal settimanale European Voice (gruppo Economist) come “European of the Year”, è stato incarcerato dal 21 al 25 marzo scorso, a Manchester per aver disobbedito la legge britannica sulla cannabis.

RSVP to Elio Polizzotto trp_ny@yahoo.com or (212) 980-1031