Alemanno e Pannella uniti dall'Africa




Per una singolare coincidenza, Marco Pannella e Gianni Alemanno si sono trovati alleati: entrambi in qualità di amici dell’Africa. Archiviata definitivamente la passione africana dell’ex sindaco di Roma Walter Veltroni, ora il leader radicale è impegnato in una battaglia a favore dei diritti civili degli immigrati, in particolare di quelli provenienti dalle coste del sud del Mediterraneo: si sgola per gridare la frase «Siamo tutti africani», e mobilita i militanti del suo partito a manifestare nella piazza Santi Apostoli (davanti alla provincia di Roma guidata da Nicola Zingaretti, e proprio sotto alle finestre care all’ex presidente del Consiglio Romano Prodi). Tutto questo mentre nella Protomoteca capitolina si svolgeva il convegno “Africa. Quale partnership per la riconciliazione, la giustizia e la pace?” organizzato dal comune di Roma insieme alla Comunità di Sant’Egidio, Radio Vaticana e associazione Hope, in occasione della seconda assemblea speciale per l’Africa del sinodo dei vescovi, alla quale hanno partecipato Alemanno e il portavoce del Vaticano padre Federico Lombardi.

@ 2009 Italia Oggi. Tutti i diritti riservati