“MINISTRE AFGHANE, IL NOSTRO IMPEGNO”: ENZO GHIGO, ROBERTO COTA, GIULIANA MANICA, VALERIO CATTANEO, ROSA ANNA COSTA DIGIUNERANNO IL 1° DICEMBRE.


Enzo Ghigo (Presidente della Regione Piemonte, Forza Italia), Roberto Cota (Presidente del Consiglio Regionale del Piemonte e segretario regionale della Lega Nord), Giuliana Manica (capogruppo dei DS in Consiglio Regionale), Valerio Catteno (capogruppo di Forza Italia), Rosa Anna Costa (presidente della Commissione Regolamento, CDU) hanno comunicato oggi di aderire alla “Giornata mondiale di digiuno e nonviolenza per le donne nel governo provvisorio afghano”, indetta dal Partito Radicale Transnazionale per sabato 1° dicembre 2001.

Alle ore 13 di oggi già 3402 cittadini di 84 Paesi diversi hanno aderito al “Satyagraha” radicale; fra di loro, 374 parlamentari di 20 Paesi. Digiuneranno il 1° dicembre, fra gli altri: l’ex segretario generale dell’ONU Boutros Ghali; l’arcivescovo sudafricano Desmond Tutu; i Premi Nobel Rita Levi Montalcini, Rigoberta Menchu e Benazir Bhutto; il ministro della Sanità francese Bernard Kouchner; i maggiori leaders della dissidenza cinese, tibetana e cecena; le adesioni di politici italiani vanno da Fausto Bertinotti ad Alessandra Mussolini.


Anche i consiglieri regionali radicali Bruno Mellano e Carmelo Palma digiuneranno il 1° dicembre.
Bruno Mellano ha dichiarato:

“Oltre ai Presidenti Ghigo e Cota, erano stati 36 i consiglieri regionali ad annunciare il loro digiuno a sostegno dell’iniziativa nonviolenta radicale per la “Libertà, Democrazia e Riconciliazione” del Laos. Nelle prossime ore chiederò loro di riconvertire il digiuno per la “Libertà, Democrazia e Riconciliazione” dell’Afghanistan, nel cui futuro governo la presenza delle donne costituisce una garanzia imprescindibile. Scriverò anche ai 208 sindaci che avevano appoggiato la nostra azione in Laos per chiedere loro di partecipare al Satyagraha. Il sostegno degli enti locali, che si è rivelato prezioso per la causa tibetana, non deve mancare anche su questo nuovo fronte di lotta per i diritti inviolabili dell’uomo e della donna, della persona.”.


Torino, 26 novembre 2001


Per aderire al Satyagraha:
- telefonare allo 06/689791;
- visitare il sito www.radicalparty.org e seguire le apposite istruzioni (sul sito è disponibile l’aggiornamento continuo delle adesioni).