Lega Araba

Ministri degli esteri si recheranno a Baghdad per chiedere a Saddam di lasciare il paese ed evitare cosi la guerra

Fonti ufficiali arabe riferiscono che i Ministri degli Esteri di Egitto, Libano, Tunisia, Siria e della Lega Araba si recheranno a Baghdad per chiedere a Saddam di lasciare il paese ed evitare cosi la guerra. Gli Stati Uniti hanno confermato che Saddam è l'unico che può evitare il conflitto accettando le condizioni poste, disarmando oppure andando in esilio. L'Ambasciatore pakistano preso l'ONU, Munir Akram, ha affermato inoltre che l'eventuale proposta dell'esilio di Saddam deve contenere anche garanzie per la sua immunità da ogni accusa per crimini di guerra.

Data inizio: 
07/03/2003

Il Consiglio del Golfo sostiene l’esilio di Saddam ma aspetta un pronunciamento della Lega Araba

Il Consiglio per la Cooperazione del Golfo, massimo organo dell'Alleanza degli Stati del Golfo Persico, oggi ha respinto la proposta degli Emirati Arabi Uniti di persuadere Saddam ed il suo Governo ad andare in esilio per evitare la guerra. Infatti, nonostante il parere positivo di paesi come Kuwait, Qatar, Bahrain, Emirati Arabi Uniti, Arabia Saudita, Giordania, il Consiglio ha affermato che la proposta potrà essere accolta solo con il consenso della Lega Araba.

Data inizio: 
03/03/2003

Gheddafi manda a monte il Summit arabo.

Emirati Arabi avevano pronto un documento proposto e accettato da Saddam

Data inizio: 
01/03/2003

Papandreu, presidente UE, al Summit Lega Araba a Sharm El Sheik

«La guerra non è inevitabile». Papandreou ha ribadito la necessità che Saddam Hussein si attenga pienamente alla Risoluzione n.1441 del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ed ha espresso sostegno all'iniziativa del mondo arabo per individuare una soluzione pacifica alla crisi irachena. Facendo riferimento al clima riscontrato durante la sua recente visita negli Stati Uniti, Papandreou ha sottolineato la necessità che l'Iraq disarmi perché «altrimenti la guerra sarà certa».

Data inizio: 
01/03/2003

L'Iraq deposita una richiesta presso la Lega Araba per il rinvio del vertice oltre il 14 marzo

L'Iraq ha depositato ieri una richiesta presso la Lega araba domandando il rinvio del vertice al di là del 14 marzo, secondo la catena televisiva Al-Jazira che cita Hicham Yussef, portavoce della Lega araba. (Ap)

Data inizio: 
24/02/2003
Condividi contenuti