Pannella: la Cambogia minaccia di affondare a livelli di regime italiani. Dobbiamo dare l’esempio per la resistenza e l’alternativa democratica.


Pnomh Penh (Cambogia), 1 settembre 2006
• Dichiarazione di Marco Pannella
La situazione Cambogiana sta precipitando e in Parlamento si stanno raggiungendo livelli di indegnità italiani, così come per il sistema informativo. Prodi ha ragione: il Libano è problema italiano ed europeo per quanto gravissimo, meno intollerabile che il sequestro del sistema informativo da parte delle due articolazioni dell’oligarchia italiana.

Credo che non solamente per noi radicali, non solamente per la Rosa nel Pugno, ma per chiunque sia consapevole di cosa voglia dire sistema democratico e Stato di diritto, in Italia tali valori sono meglio offesi ed insultati che da Hezbollah e compagni. Sia per quanto riguarda l’ukase partitocratrico, di netto lezzo “progressista” al Senato della Repubblica, sia per quanto riguarda il regime di spartizione del sistema informativo pubblico della Rai Tv, dove il problema non è di parte, ma di lotta contro l’ulteriore degradarsi del sistema Paese.